Ultime Notizie

NUTRIHOME: LA DIETA CON IL VOSTRO NOME

Dieta personalizzata

nutrihome

Cosa rende efficace una dieta? La risposta è molto più semplice di quanto si pensi: il grado di personalizzazione. In TV e sui social si parla continuamente di protocolli dietetici miracolosi, ognuno caratterizzato generalmente dall’esclusione di alcuni alimenti o dall’assunzione giornaliera di integratori (apparentemente indispensabili). Eppure su qualcuno hanno effetti miracolosi e su qualcuno no. L’errore grossolano che viene commesso è quello di ricorrere a diete standardizzate, senza considerare l’enorme differenza che c’è tra i diversi individui.Di seguito vi riportiamo solo alcuni dei parametri da considerare quando si decide di costruire un piano dietetico che sia realmente efficace:

  • Timing (quanto spesso e quando mangiare?)

partiamo da alcuni tormentoni come “mangia spesso per tener attivo il metabolismo” e “mangia almeno 5 pasti al giorno”; sono in linea di massima degli ottimi consigli ma indicati soprattutto per soggetti sani o con un metabolismo già di per sé attivo. Per tutti gli altri le strategie da provare sono innumerevoli.

  • Calorie

Il fabbisogno calorico calcolato non è che un punto di partenza. La domanda giusta da porsi è: “da quali alimenti devo prendere le calorie?”. Qualcuno perde peso facilmente assumendo pochi alimenti a base di carboidrati, qualcuno addirittura ingrassa se ne assume troppi pochi. Non c’è da stupirsi, dipende da quale fonte di energia predilige in quel momento il vostro corpo. Anche qui c’è da indagare a fondo ma le soddisfazioni saranno tante e le calorie non saranno più un grosso problema.

  • La vostra risposta ormonale

Gli ormoni sono molecole che possono regolare o alterare i processi metabolici. Vengono prodotti con ritmo circadiano dal nostro organismo e la loro produzione può essere influenzata dalle macromolecole presenti negli alimenti (tipico esempio zuccheri àormone insulina). Un’ulteriore prova dell’importanza di dare ad una dieta il giusto “ritmo” e la giusta praticità. Un altro fattore che influenza la produzione ormonale è lo stato emotivo. Gli effetti possono essere devastanti. Oppure miracolosi. A voi la scelta.

  • Il vostro stato di salute e il vostro intestino

Le diverse patologie (o condizioni simil-patologiche) diffuse nella popolazione ci obbligano spesso a dover rinunciare ad alcuni alimenti.  Il distretto più colpito è l’intestino, responsabile della funzionalità di altri sistemi, tra i quali il sistema immunitario. Anche se può sembrare una considerazione banale, l’esclusione di alimenti è un gesto che non va mai preso alla leggera, soprattutto perché in molti casi si traduce in un cambiamento profondo della nostra flora batterica intestinale.  Per arrivare ad una corretta diagnosi ed essere sempre certi che rinunciamo  ad alcuni alimenti per una reale necessità, è fondamentale rivolgersi agli specialisti giusti ed evitare assolutamente il fai-da-te o le ricerche su google.